Consigli per godersi il Friuli – venite a scoprire i dintorni di San Daniele

Passeggiate per le romantiche cittadine che a tratti ricordano di villaggi di montagna. Passate la notte in una villa con tanto di vigneto e godetevi una cena prelibata in un’atmosfera accogliente. In Friuli vi attendono molte scoperte, in particolare nei dintorni di San Daniele. Suggerimenti per gli amanti di natura e cultura.

Saporito, delicato e sottile. Il gusto di vacanze e libertà. Molte delle prelibatezze offerte dall’Italia risvegliano il gusto della dolce vita. Ma forse nessuna quanto il famoso prosciutto di San Daniele. È quindi giunta l’ora di fare la scorta di bontà e di godersi lo splendido paesaggio friulano con un buon bicchiere di vino.

Passeggiata per San Daniele

Nel comune di San Daniele potete concedervi una passeggiata per le vecchie strade e godervi la deliziosa atmosfera delle sue piazze. Questa località ha molto da offrire in termini di cultura e storia dell’arte: Proprio a San Daniele ha sede ad esempio una delle biblioteche più belle e antiche d’Italia. Il duomo settecentesco risplende di bianco, mentre la chiesa di Sant’Antonio Abate, ora in disuso, propone un impressionante ciclo di affreschi rinascimentali.

E il prosciutto? Ovviamente anche il prosciutto fa parte dell’esperienza. In occasione delle visite guidate, le famiglie dei produttori vi accolgono e offrono dimostrazioni sulla produzione del prosciutto, nonché degustazioni. Ancora oggi il prosciutto viene prodotto con tecniche tradizionali, a mano, nel rispetto delle antiche tradizioni. La stagionatura richiede fino a 18 mesi, prima che il prelibato prodotto esca dalla cantina e venga, dopo tanta attesa, finalmente affettato. Imparate l’arte della produzione del prosciutto e venite a conoscere le famiglie dei produttori. L’esaltazione del prosciutto raggiunge ogni anno il suo apice in una grande sagra.

Dormire in villa

Una chicca per i viaggiatori più romantici è la Villa Minini a Rive d’Arcano, a circa otto chilometri dal campo da golf di Udine. Gli ospiti hanno qui a disposizione due spaziose suite. E si tratta di un’esperienza veramente speciale. La villa infatti non brilla solo grazie al lusso delle sue sale di rappresentanza, ma anche grazie alla ricchezza del suo giardino di 2500 mq, grazie agli undici ettari di vigneto che la accompagnano e ad un viale alberato costeggiato da ben 103 gelsi. Ogni albero ha più di 100 anni. Il viale offre una delle tante preziose opportunità per scattare una foto nei pressi della villa e si presta in modo ideale quale punto di partenza per molte escursioni. Consiglio: Il Bed & Breakfast è inoltre ben collegato a varie piste ciclabili.

Una cantina ricca di storia

Borgo Sant’Andrea è posto dolcemente sul versante sud dell’ultima cerchia di colline dell’anfiteatro morenico del Friuli, uno dei paesaggi naturali e culturali più suggestivi della regione. Qui il terreno è fertile e ci dona tanti piaceri. Ad esempio degli ottimi vini. Friulano, Chardonnay, Pinot Grigio, Merlot, Refosco e Rosso del Borgo riempiono i nostri calici con il loro carattere. Tra le bollicine del Borgo troviamo Prosecco extra dry e Prosecco Brut. Dovete assolutamente dedicare un po’ di tempo alla loro degustazione!

Vale anche la pena fare una breve gitarella in zona. Infatti i vigneti della zona sono attraversati da spettacolari percorsi ciclabili ed escursionistici, quali ad esempio l’Ippovia del Cormôr o la pista ciclabile Alpe Adria. Le biciclette elettriche vengono ricaricate durante la notte nel seminterrato del borgo e troverete anche un punto di servizio gratuito per la manutenzione delle vostre biciclette. Ideale per una vacanza in bicicletta in Friuli!

Un nuovo ristorante in un antico villaggio

Avete fame? Fate una pausa a Brazzacco di Moruzzo, presso l’Osteria Sant’Andrea – che voi siate in bici o in macchina. Ogni giorno vi attende un menù fresco di stagione. La cucina è semplice, ma proprio questo è uno dei suoi pregi. Il gusto della regione viene evocato nel piatto – in un’atmosfera accogliente. Un suggerimento per godervi il Friuli, ogni volte che verrete.

Fotos: © Shutterstock 712888687_64182350573; © AdobeStock 422977160, 17592327; © Villa Minini; © Borgo Sant‘Andrea; © Osteria Sant‘Andrea

, , , , , , ,
Articolo precedente
Invitante, verde e rinfrescante: Fate una pausa nella regione Rogla-Pohorje, in Slovenia
Articolo successivo
L’estate è più fresca al Weissensee: I nostri consigli per una vacanza nella natura incontaminata

post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

*

Menu

Mit der Nutzung unserer Dienste erklären Sie sich damit einverstanden, dass wir Cookies verwenden. Weitere Informationen

Die Cookie-Einstellungen auf dieser Website sind auf "Cookies zulassen" eingestellt, um das beste Surferlebnis zu ermöglichen. Wenn du diese Website ohne Änderung der Cookie-Einstellungen verwendest oder auf "Akzeptieren" klickst, erklärst du sich damit einverstanden.

Schließen