Warning: filemtime(): stat failed for https://alpen-adria.info/wp-content/plugins/wp-google-map-gold/assets/css/block.css in /home/.sites/138/site6108026/web/alpen-adria.info/wp-content/plugins/wp-google-map-gold/classes/wpgmp-guten-block.php on line 51 La fioritura nel Collio Goriziano - ALPEN-ADRIA JOURNAL

La fioritura nel Collio Goriziano

Prendete il sole in un angolo di paradiso, tra le Alpi ed il mare, circondati da vigneti, fate una gita tra fiori colorati e lasciatevi viziare dalle delizie culinarie locali. Il Collio offre tutto questo e molto altro.

Saranno forse i dolci saliscendi del paesaggio. Oppure i tanti fiori profumati. O ancora la vastità del paesaggio o la bellezza dei luoghi storici. Il Collio Goriziano è un’area molto speciale della Slovenia che offre opportunità imperdibili per tutti coloro che amano la natura lussureggiante ed una vita semplice con molti momenti di felicità al sole. Una breve gita, lontano dal turismo di massa, può ricaricare velocemente le batterie, mentre coloro che soggiorneranno più a lungo potranno scoprire ogni giorno qualcosa di nuovo. Questa è infatti una regione aperta agli esploratori, ai buongustai ed agli sportivi, che troveranno tutti ottimi motivi per ritornarvi.

La vita al massimo livello

Le giornate iniziano qui con il ronzio delle api ed il cinguettio degli uccelli, con viste che si estendono su vigneti e uliveti. Qui non troverete grandi hotel. Al suo posto ci sono gli agriturismi. Familiari ed accoglienti. Coloro che desiderano un’esperienza più esclusiva, potranno invece optare per un soggiorno in villa, in un’azienda vinicola o in una residenza storica. Villa Eva, ad esempio, è a pochi chilometri dai campi da golf e dal confine italiano e offre ai suoi ospiti sauna e piscina con vista mozzafiato sulla campagna circostante. Le camere di Al Di La, a San Martino del Collio, sono state rinnovate in modo elegante e moderno. Questo borgo medievale incanta con il suo fascino ed invita a passeggiare per ore tra le sue stradine. Camere e appartamenti turistici punteggiano tutto il paese e rappresentano un punto di partenza ideale per escursioni ed esplorazioni del Collio. Un consiglio: Dalla torre panoramica di Gugnazze (Gonjače) nei giorni tersi potete spaziare con lo sguardo dalle Alpi al mare!

Un brindisi alla vita

Oltre a ciliegie, miele, olive e molte altre prelibatezze, Il Collio è particolarmente noto per i suoi ottimi vini. Le famiglie di viticoltori locali si tramandano la tradizione vinicola e producono vini pregiati da generazioni. Nella cantina vinicola Klet Brda, gli interessati possono ad esempio conoscere da vicino la lunga tradizione vinicola della regione e degustare diversi vini. E non manca certo la scelta. Diverse famiglie di viticoltori portano qui le loro uve per la produzione di vino. Tra queste c’è il vitigno autoctono Ribolla, riconosciuto tra i 100 migliori vini al mondo. In alternativa potete visitare anche qualche piccola azienda vinicola, come l’Atelier Kramar o qualche viticoltore della Valle del Vipacco. Un must per chi apprezza un bicchiere di buon vino e desidera anche apprenderne la storia. O che ne dite di un picnic tra le vigne? L’appellativo “Brdalicious” fornisce un’ottima presentazione per le svariate prelibatezze della regione. Le ricette tradizionali, trasmesse di generazione in generazione, sono ancora alla base dell’offerta della Trattoria Peternel.

Datevi una mossa

Un picnic tra le vigne rappresenta un ottimo intermezzo nell’ambito di un giro in bicicletta o di una breve camminata. A causa del paesaggio collinare, la bicicletta elettrica è fortemente consigliata ai ciclisti meno allenati. I più sportivi non esitano a portare con sé la loro mountain bike e ad esplorare le colline lungo i vari percorsi a disposizione. A chi preferisce camminare sono accessibili invece svariati sentieri escursionistici, anche a lunga percorrenza, quali l’Alpe-Adria-Trail o il Juliana-Trail. I singoli tratti e tappe sono percorribili anche individualmente quale destinazione per una piccola gita e sono adatti a famiglie. Alcuni dei migliori esempi sono i sentieri che attraversano vigneti e campi di ciliegi. Il Sentiero della pace offre uno spaccato della storia di questa regione di confine. Qui è anche possibile visitare Il nuovo museo interattivo dedicato alla prima guerra mondiale. Oggi, i frontalieri possono passeggiare spensieratamente tra i due Stati e godersi la bellezza della natura.

Fotos: © TIC Brda; www.slovenia.info Andrej Tarfila, Tomo Jeseničnik; Villa Eva; Klet Brda; Weingut Atelier Kramar; Sabotin Park Miru

, , , , , , , , , , ,
Articolo precedente
Trieste e dintorni, da scoprire in e-bike
Articolo successivo
100 anni della città mercato di Oristagno: Nel segno della diversità culturale

post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

WordPress Cookie Plugin by Real Cookie Banner