Una città ricca di arte: Gmünd in Carinzia torna ad eccitare

Gmünd in Carinzia ha stabilito negli anni la propria reputazione quale melting pot per artisti nei mesi estivi. Ma oltre alla impressionante mostra annuale con dipinti di Picasso ed ai numerosi studi e gallerie, troverete anche molte altre attrazioni tutte da scoprire all’interno delle mura storiche.

La spaziosa piazza principale, che non è mai sovraffollata, le colorite e tortuose stradine che sembrano fatte apposta per una foto ricordo, i locali ed i bar con tavolini sui marciapiedi ed in strada, gli emozionanti musei, un castello che stimola all’avventura e tanti spazi verdi – Tutto ciò fa parte dell’offerta di Gmünd in Carinzia, che è così una vera e propria gemma tra le destinazioni urbane in Austria. La rilassata atmosfera cittadina pervade rapidamente tutti i sui visitatori. Che veniate da soli o con la famiglia, una gita fuoriporta a Gmund è sempre divertente ed offre un rinfresco dalla routine quotidiana.

Centro storico medievale

Nei caldi mesi estivi, il centro storico, circondato da una cinta muraria circolare con quattro porte, giunge veramente a fioritura. Ovunque guardiate troverete dettagli adorabili e macchie di colore. Consigliamo pertanto a tutti i visitatori di prendersi il tempo per una passeggiata e per godersi un caffè al sole. Potete osservare gli artisti al lavoro nei numerosi studi e gallerie. Nelle botteghe della città potrete acquistare souvenir, gioielli e creazioni d’artigianato locale per i vostri cari. Nella prima settimana di agosto la città ospita anche uno dei più grandi mercati artigianali all’aperto in Austria.

Alternative per grandi e piccini in caso di maltempo

Agli amanti dei motori consigliamo una gita al Museo dell’Auto Porsche, mentre le famiglie rimarranno a bocca aperta al Pankratium. Quest’ultimo è un moderno museo multimediale che invita alla partecipazione interattiva tramite oggetti fisici, suoni e musica. Sebbene queste siano ottime alternative nei giorni piovosi, sono comunque entrambe delle mete ideali anche nei giorni soleggiati. Imperdibile per tutti è la salita al vecchio castello del XIII secolo. Quale premi per coloro che decideranno di supererare questo dislivello vi saranno una vista mozzafiato della città dall’alto, nonchè ovviamente il possente castello stesso, che è molto ben conservato.

Picasso in Carinzia – una mostra imperdibile per gli amanti dell’arte

In termini artistici, la città offre ogni anno una sorpresa e porta entro le sue mura opere d’arte di artisti di fama mondiale. Fino al 26 settembre potrete qui ammirare grafiche e ritratti di donne di Picasso, accompagnati da un ampio programma di supporto. Consiglio: Per i bambini avrete a disposizione un libretto gratis che accompagna la mostra. Con esso, grandi e piccini possono intraprendere un viaggio alla scoperta del mondo grafico del grande artista e confrontarsi intensamente con la sua arte anche senza bisogno di ulteriori guide.

La connessione perfetta tra vita di città e di campagna

Se vi stuzzica l’idea di poter riunire una gita nella natura con l’atmosfera cittadina, arricchita da un tocco artistico internazionale, a Gmünd potete soddisfare tutti i vostri desideri in un giorno solo. Dopo una mattinata di visite turistiche, spesa tra musei ed arte, nel pomeriggio potete spostarvi nella natura. Dopotutto, la città si trova nel mezzo del Parco Nazionale degli Alti Tauri e del Parco della Biosfera dei Nockberge. Ciò rende la città un punto di partenza ideale per escursioni o eventi organizzati nella natura di queste affascinanti montagne. Avete a disposizione facili escursioni adatte a tutta la famiglia, così come anche arrampicate più impegnative fino alle cime più alte, tutto è possibile. E se volete semplicemente rilassarvi o fare un tuffo nell’acqua fresca, potete sempre fare una sosta nel parco acquatico di Gmünd, che vi attende qui nel cuore delle Alpi.

Fotos: © TVB Lieser-Maltatal, Photo Baurecht; © Kury; © Christoph Pfeifhofer; © TVB LieserMaltatal, Rauchenberger; © Kulturinitiative Gmünd; © Stadt Gmünd, Photo Baurecht; © Franz Gerdl

, , , , , , , ,
Articolo precedente
A spasso tra le Nazioni sul triplo confine del Monte Forno
Articolo successivo
Invitante, verde e rinfrescante: Fate una pausa nella regione Rogla-Pohorje, in Slovenia

post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

*

Menu

Mit der Nutzung unserer Dienste erklären Sie sich damit einverstanden, dass wir Cookies verwenden. Weitere Informationen

Die Cookie-Einstellungen auf dieser Website sind auf "Cookies zulassen" eingestellt, um das beste Surferlebnis zu ermöglichen. Wenn du diese Website ohne Änderung der Cookie-Einstellungen verwendest oder auf "Akzeptieren" klickst, erklärst du sich damit einverstanden.

Schließen